Ilex verticillata

Quando e quanto irrigare le piante di Ilex verticillata

L'Ilex verticillata più comunemente conosciuta con il nome di Agrifoglio è una pianta originaria e tipica del continente europeo. Le irrigazioni non sono un aspetto fondamentale per la crescita, ma negli esemplari giovani e appena messi a dimora bisogna avere cura di non fare mai mancare il corretto apporto idrico necessario allo sviluppo rigoglioso di queste sempreverdi. Gli esemplari già adulti di Ilex verticillata sono quasi del tutto autonomi e in base alle diverse zone di coltivazione, possono richiedere annaffiature regolari soltanto durante i mesi della tarda primavera e in estate, soprattutto a luglio e agosto. Ad ogni modo, è fondamentale non creare pericolosi ristagni idrici nel substrato, poiché ledono gravemente l'apparato radicale portando all'insorgere di muffe e marciumi.
Bacche di Ilex verticillata

1 PIANTA DI PERA COTOGNA ALBERO DA FRUTTO cotogna Cydonia oblonga

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Come prendersi cura delle piante di Ilex verticillata

Bacche rosse di Ilex verticillata Gli esemplari di Ilex verticillata crescono rigogliosamente in ambienti freschi, dove le stagioni estive sono poco calde e afose. Infatti, questa specie di piante predilige le condizioni climatiche continentali, tollerando senza grosse difficoltà le temperature ben inferiori ai 10 gradi sotto lo zero. In generale, si adatta molto bene a svariate tipologie di terreno, tranne ai suoli argillosi e alcalini. Ad ogni modo, i vegetali di Ilex verticillata preferiscono i substrati ben drenati e a medio impasto, composti da terriccio universale, torba e una buona dose di stallatico molto maturo. Il periodo consigliabile per la messa a dimora è verso la fine dell'inverno, mentre gli interventi di potatura sono necessari solo per eliminare le ramificazioni secche e danneggiate dalla stagione invernale.

  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...
  • malattie piante Le piante sono degli esseri viventi e in quanto tali possono ammalarsi anche gravemente rischiando la morte. La maggior parte delle specie vegetali vengono frequentemente colpite da malattie provocate...
  • mal bianco foglie Così come il giardino è uno dei luoghi di casa a cui siamo più affezionati per vari motivi, anche le piante al suo interno hanno la loro fondamentale importanza; infatti, siccome uno dei compiti/pregi...
  • peronospora su pomodori Le piante, anche se a volte è difficile da considerare questo aspetto, sono degli esseri viventi esattamente come noi; certo, ci sono le dovute differenze perché diciamo che l’uomo, come specie, si è ...

10 pezzi pianta piante di bosso buxsus arredo esterno giardini esterno in vaso 7 h 25 cm incluso vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Quando e come concimare le piante di Ilex verticillata

Piante di Ilex verticillata Concimare le piante della specie Ilex verticillata è fondamentale per ottenere esemplari sani, rigogliosi e ricchi di foglie. Infatti, è molto importante dispensare periodiche somministrazioni di fertilizzante, in modo da supportare la crescita degli arbusti e degli alberi. Con la ripresa vegetativa in primavera, è consigliabile optare per un buon concime ricco di potassio e azoto, macroelementi indispensabili per garantire l'emissione di nuovi getti. L'operazione si ripete fino all'arrivo dell'estate e viene sospesa durante i mesi più caldi di luglio e agosto. Per preparare gli esemplari di Ilex verticillata alle stagioni fredde, è indicato fornire uno stallatico ben maturo da amalgamare agli strati superficiali del terreno. Inoltre, è utile ogni tanto somministrare anche del solfato di ferro.


Ilex verticillata: esposizione, malattie e rimedi

Bacche di Ilex verticillata Gli arbusti e gli alberi di Ilex verticillata coltivati nelle zone settentrionali prediligono le esposizioni soleggiate e molto luminose. Al contrario, nelle regioni meridionali è necessario scegliere una posizione fresca e riparata dal contatto diretto con i raggi solari. Se le piante non sono tenute in condizioni ottimali, possono essere colpite da diverse patologie. Tra queste si annovera la ruggine, una malattia riconoscibile dalle macchie gialle o nere che iniziano a svilupparsi sul lato superiore delle foglie. Intervenire tempestivamente è fondamentale, impiegando appositi fungicidi oppure utilizzando della poltiglia bordolese. Inoltre, i vegetali di Ilex verticillata possono subire attacchi da parte della cocciniglia. Se l'infestazione è molto diffusa, è indispensabile trattare le piante con anticoccidici.




COMMENTI SULL' ARTICOLO